a Bologna...
per tutti i Proprietari di Casa

Chiedere un mutuo? Me lo concederanno e quale?

La mini ripresa del mercato immobiliare , i tassi d’interesse delle banche al minimo storico, i prezzi delle case diminuiti considerevolmente fanno si che questo possa essere considerato un buon momento per acquistare la casa dove vivere.

Non tutte le famiglie però dispongono di cifre in contanti necessarie per pagare totalmente l'immobile che si intende acquistare, ecco quindi la necessità  di accedere ad un mutuo ipotecario.
Le domande che l'aspirante mutuatario si pone per la maggioranza dei casi sono:
Quale importo massimo mi potrà essere erogato?
Il tasso offerto dalle banche, la mia in particolare è quello migliore?
Tasso fisso, variabile, misto? 
E molte altre naturalmente.
Per la massima parte degli acquirenti sono argomenti sconosciuti e secondo noi richiedono una certa attenzione prima della decisione finale, non lasciandosi prendere la mano, in particolare sentendo più campane". Anche questo molto spesso non è sufficiente ed allora è molto meglio sentire un esperto non coinvolto direttamente nella operazione, se io "vendo" un mutuo dirò che è il migliore probabilmente.
Per accedere ad un mutuo sono richiesti  requisiti  legali che finanziari.
Vediamone alcuni .
Essere cittadini Italiani con residenza in Italia, cittadini di paesi membri dell’unione europea con residenza in Italia, extracomunitari residenti stabilmente in Italia da almeno 36 mesi.
Essere maggiorenni
Alla scadenza del mutuo non avere superato i 75/80 anni, dipende dell’istituto bancario.
Altro elemento essenziale è il rapporto rata/reddito, senza entrare nel dettaglio è chiaro che la banca valuterà i redditi dei richiedenti ed eventuali garanti, se questi redditi garantiscono oltre il pagamento della rata anche le spese occorrenti per la normale vita .
La Banca valuterà inoltre se i richiedenti hanno altri impegni finanziari, magari prestiti avuti per acquistare automobili, mobili ecc.
Ecco quindi che queste poche righe hanno evidenziato la delicatezza della operazione, fattibile quasi sempre secondo buon senso, ma che a nostro parere richiede la consulenza di un esperto super partes.

Tonino Veronesi
Presidente Assoproprietari Bologna