a Bologna...
per tutti i Proprietari di Casa
Comunicato Stampa 10 Gennaio 2018

Muri imbrattati a Bologna
 

La nostra Associazione ha partecipato a tutte le riunioni convocate negli anni dal Comune di Bologna, apprezzandone l'impegno prima teorico ed in seguito pratico mettendo a disposizione una importante somma per la pulizia dei muri delle case imbrattati da sconosciuti.
L'unico aspetto che non possiamo accettare è la minaccia di sanzioni ai condomìni che non dovessero provvedere con sollecitudine. Infatti pensiamo che debbano essere sanzionati coloro che commettono il reato…quindi non certo i proprietari che, anzi, sono i danneggiati.
Sono i corpi di pubblica sicurezza e i vigili urbani che hanno il dovere di prevenire e colpire questi " artisti" che danneggiano tanto l'immagine della città!
Tra l'altro il Prefetto di recente ha modificato il reato da imbrattamento a danneggiamento, riconoscendo dunque la gravità sociale di questi comportamenti.
L'assessore Malagoli, lamentando una modesta adesione al bando che prevede contributi per chi pulirà i propri muri, minaccia sanzioni per chi non provvede questo per noi è inaccettabile , come già comunicatogli durante i vari incontri, ribadendo tuttavia l’apprezzamento per la cifra messa a disposizione.

Tonino Veronesi
Presidente Assoproprietari Bologna


intervista a Tonino Veronesi su BolognaToday: