a Bologna...
per tutti i Proprietari di Casa

La somma totale è  di circa 12 milioni di euro divisi tra  33 Comuni.

La Conferenza  della Città metropolitana di Bologna, Tavolo territoriale di concertazione delle politiche abitative, nella riunione di mercoledì 5 agosto ha deciso la suddivisione dei fondi avuti dal Governo e destinati agli alloggi di Edilizia residenziale pubblica Erp.
La destinazione dell'ammontare complessivo di quasi 12 milioni di euro viene suddivisa fra 33 Comuni, secondo due diversi tipi di intervento, di ripristino o di manutenzione straordinaria. Due milioni e duecento mila euro  sono destinati ad interventi urgenti su appartamenti sfitti, da effettuarsi entro 60 giorni dal ricevimento del finanziamento, per una spesa da 4 mila a 15 mila euro cadauno.
Nove milioni e 600 mila  sono invece destinati ad unità immobiliari che richiedono spese oltre  50mila euro (anche cumulabili per condominio). Si tratta di opere di manutenzione straordinaria per il  risparmio energetico e  di adeguamento sismico  nei 33 comuni beneficiari.
 
Assoproprietari, non può che essere soddisfatta che si trovino fondi pubblici per sistemare immobili destinati alle famiglie meno abbienti. Non dimentichiamo però che molti Proprietari della casa in cui vivono non sono certamente ricchi e quanto meno, per equità , visto che non gravano sullo stato non dovrebbero essere tassati per questo titolo, dato che la casa l’hanno comprata con sacrifici, mutui e pagando molte tasse.