a Bologna...
per tutti i Proprietari di Casa

Questa è l’importante novità inserita nella legge di stabilità 2016 e che la Commissione Bilancio ha ulteriormente modificato introducendo anche nuove detrazioni.
Assoproprietari accoglie con grande favore ed interesse queste proposte che ci auguriamo diano un po’ di respiro al settore.
Sotto una prima spiegazione tratta da EUTEKNE
“Tra gli emendamenti al disegno di legge di stabilità 2016 che hanno ottenuto il via libera dalla Commissione Bilancio della Camera ne figura uno che, modificando l’art. 15 del TUIR, introduce una nuova detrazione per coloro che acquistano un immobile da destinare ad abitazione principale attraverso un contratto di locazione finanziaria.
Nello specifico, introducendo le lettere i-sexies1) e i-sexies2) al comma 1 del citato art. 15, viene agevolato lo strumento del leasing immobiliare per chi compra la prima casa, con vantaggi maggiori per i giovani di età inferiore a 35 anni.
Dall’IRPEF lorda si può infatti detrarre un importo pari al 19% per:
- canoni e relativi oneri accessori,
- il costo di acquisto dell’unità immobiliare riscattata,
derivanti da contratti di locazione finanziaria di unità immobiliari.
Dette unità immobiliari, inoltre:
- devono essere adibite ad abitazione principale entro un anno dalla consegna;
- possono riguardare anche immobili da costruire.
Sotto l’aspetto soggettivo, possono beneficiare dell’agevolazione i soggetti IRPEF che:
- hanno un reddito complessivo non superiore a 55.000 euro all’atto della stipula del contratto di locazione finanziaria;
- non sono titolari di diritti di proprietà su immobili a destinazione abitativa.
Come anticipato, l’agevolazione spetta in misura diversa a seconda che le spese siano sostenute da soggetti di età inferiore o superiore a 35 anni.
Per quanto concerne i giovani di età inferiore a 35 anni la detrazione IRPEF del 19% spetta:
- per un importo non superiore a 8.000 euro per i canoni e i relativi oneri accessori del leasing;
- per un importo non superiore a 20.000 euro per il costo di acquisto dell’immobile a fronte dell’esercizio dell’opzione finale.
Under 35 con maggiore detrazione
Per i soggetti di età non inferiore a 35 anni (ovverosia per coloro che hanno un’età pari o superiore a 35 anni) la detrazione IRPEF del 19% compete:
- per un importo non superiore a 4.000 euro per i canoni e i relativi oneri accessori del leasing;
- per un importo non superiore a 10.000 euro per il costo di acquisto dell’immobile a fronte dell’esercizio dell’opzione finale.
La detrazione in commento, infine, spetta alle medesime condizioni previste per la detrazione degli interessi passivi sui mutui contratti per l’acquisto dell’abitazione principale, di cui all’art. 15 comma 1 lett. b) del TUIR.
Proprio detta norma contiene la definizione di abitazione principale ove si afferma che “Per abitazione principale si intende quella nella quale il contribuente o i suoi familiari dimorano abitualmente”. Si ricorda che, ai fini delle imposte sui redditi, si intendono per familiari (art. 5 comma 5 del TUIR) il coniuge, i parenti entro il terzo grado e gli affini entro il secondo grado.”


18 Dicembre 2015                                                                                                         Torna indietro